Pio Enrico Ricci Bitti

Docente Dipartimento di psicologia generale, Università di Bologna

Pio Enrico Ricci Bitti è Professore Ordinario di Psicologia Generale nella Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna; presso il Dipartimento di Psicologia dello stesso ateneo è  responsabile del Centro di Ricerca su Emozioni e Salute (CRES).

Si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1968 e specializzato in Malattie Nervose e Mentali nel 1971 presso l'Università di Bologna. Ha insegnato anche nelle Università di Macerata e Parma.

Ha trascorso prolungati periodi di studio, ricerca e insegnamento presso le Università di Lovanio (Belgio), di Oxford (G.B), della California, San Francisco (U.S.A.), di Stanford (U.S.A.), di Munster (Germania), di Angers (Francia) e di Yale (U.S.A.).

Le sue ricerche riguardano la psicologia dell'adolescenza, la prospettiva temporale, gli aspetti psicologici della pratica sanitaria, la comunicazione non verbale, le emozioni, la psicologia della salute.

E' risultato vincitore negli anni 1971 e 1973 di Borse di Studio dell'Istituto Italiano di Medicina Sociale per ricerche riguardanti la psicologia medica; nel 1972 e 1974 di Borse di Studio Internazionali per svolgere ricerche presso il Dipartimento di Psicologia Sperimentale dell'Università di Oxford; nel 1977 di una Borsa dell'Italo-American Medical Association Foundation per svolgere ricerche nel campo delle scienze biomediche presso l'Università di California, San Francisco, e nel 1981 e 1991 di una Borsa Fulbright per svolgere ricerche presso l'Università di California, San Francisco e l'Università di Stanford. E' stato visiting professor in università europee e nord americane.

Ha scritto o curato da solo o in collaborazione i seguenti volumi: Gli orfani dell'assistenza (Bologna, Il Mulino, 1973); Comportamento non verbale e comunicazione (Bologna, Il Mulino, 1977); Aspetti cognitivi della socializzazione in età evolutiva (Bologna, Il Mulino, 1978); Identità imperfette (Bologna, Il Mulino, 1979); Psicologia e salute (Bologna, Zanichelli, 1982); Comunicare senza parole (Roma, Bulzoni, 1983); I gesti e i segni (Roma, Bulzoni, 1983); La comunicazione come processo sociale (Bologna, Il Mulino, 1983); Vivere e progettare il tempo (Milano, Angeli, 1985); Comunicazione e gestualità (Milano, Angeli, 1987); Freud e la ricerca psicologica (Bologna, Il Mulino, 1993); Gli indicatori psicologici e sociali del rischio (Napoli, Gnocchi, 1995); Moda, relazioni sociali e comunicazione (Bologna, Zanichelli, 1995); Regolazione delle emozioni e arti-terapie (Roma, Carocci, 1998); Le ragioni della psicologia (Milano, Angeli, 1998); Intervento psicoeducativo nella malattia di Parkinson (Gardolo, Erickson, 2006).

Ha pubblicato inoltre più di 200 contributi scientifici su riviste nazionali e internazionali. E' membro di Comitati di direzione e di Comitati editoriali di riviste scientifiche nazionali ed internazionali.

Ha diretto il Dipartimento di Psicologia dell'Università di Bologna per oltre 10 anni; è stato membro del Comitato Direttivo dell'EAESP (Associazione Europea di Psicologia Sociale Sperimentale), e del Comitato Direttivo dell'EHPS (Società Europea di Psicologia della Salute); è membro del Comitato Direttivo del Gruppo Europeo per la Ricerca  sulle Emozioni; è Presidente della Società Italiana di Psicologia della Salute (SIPSA) e della Associazione Italiana per lo Studio della Comunicazione Non Verbale (AISCNV); è membro della “Academia Europaea” (Sezione Behavioural Sciences); è infine socio di numerose altre società scientifiche nazionali ed internazionali.



Codice Titolo corso Data Inizio Data Fine Luogo