Corso di Musicoterapia 2022

È tutto pronto per dare inizio al Corso di Musicoterapia 2022.

Ci vedremo ad Assisi dal 10 al 23 luglio . Il Corso si svolgerà in presenza con tutti gli accorgimenti che abbiamo imparato ad avere in questi ultimi due anni.

Vi aspettiamo, e se avete bisogno di informazioni scrivete pure a cep@cittadella.org

 

 

  • 20160726_162416 (6).jpg
  • gruppi.jpg
  • Logo Confiam.jpg
  • microfoni.jpg
  • Musica-1.jpg
  • Musicoterapia-salute-e-benessere.jpg
  • musicoterapia.jpg
  • musicoterapia_2.jpg

Centro Educazione Permanente

La scuola di Musicoterapia di Assisi è espressione della Pro Civitate Christiana, associazione laicale che tra le sue finalità ha quella della formazione, finalizzata alla liberazione dell'uomo.

Gli ambienti utilizzati per tutte le attività della scuola sono adeguati, anzi qualificati, come risulta dalle immagini inserite, meglio ancora sarebbe una visita in loco.

Pasqua 2022

Per il mattino di Pasqua  

David Maria Turoldo, O sensi miei…Poesie 1948-1988, Rizzoli, 1996 pagg 364-366

Io vorrei donare una cosa al Signore,
ma non so che cosa.
Andrò in giro per le strade
zufolando, così,
fino a che gli altri dicano: è pazzo!
E mi fermerò soprattutto coi bambini
a giocare in periferia,
e poi lascerò un fiore
ad ogni finestra dei poveri
e saluterò chiunque incontrerò per via
inchinandomi fino a terra.
E poi suonerò con le mie mani
le campane sulla torre
a più riprese
finché non sarò esausto.
E a chiunque venga
anche al ricco dirò:
siedi pure alla mia mensa,
(anche il ricco è un povero uomo).
E dirò a tutti:
avete visto il Signore?
Ma lo dirò in silenzio
e solo con un sorriso.
Io vorrei donare una cosa al Signore,
ma non so che cosa.
Tutto è suo dono
eccetto il nostro peccato.
Ecco, gli darò un'icona
dove lui bambino guarda
agli occhi di sua madre:
così dimenticherà ogni cosa.
Gli raccoglierò dal prato
una goccia di rugiada
è già primavera
ancora primavera
una cosa insperata
non meritata
una cosa che non ha parole;
e poi gli dirò d'indovinare
se sia una lacrima
o una perla di sole
o una goccia di rugiada.
E dirò alla gente:
avete visto il Signore?
Ma lo dirò in silenzio
e solo con un sorriso.

Io vorrei donare una cosa al Signore,
ma non so che cosa.
Non credo più neppure alle mie lacrime,
e queste gioie sono tutte povere:
metterò un garofano rosso sul balcone
canterò una canzone
tutta per lui solo.
Andrò nel bosco questa notte
e abbraccerò gli alberi
e starò in ascolto dell'usignolo,
quell'usignolo che canta sempre solo
da mezzanotte all'alba.
E poi andrò a lavarmi nel fiume
e all'alba passerò sulle porte
di tutti i miei fratelli
e dirò a ogni casa: pace!
e poi cospargerò la terra
d'acqua benedetta in direzione
dei quattro punti dell'universo,
poi non lascerò mai morire
la lampada dell'altare
e ogni domenica mi vestirò di bianco.

Ai docenti e agli studenti tutti, gli auguri di Buona Pasqua di Pace, dalla Direzione e dalla Segreteria della Scuola.

 

News

Iscriviti al corso di MT

triangolo_bicolore

Esami e Tesi di Diploma

stella

Modulo d'iscrizione

quadrato

Calendario Attività

cerchio

La struttura

La struttura offre la possibilità di usufruire di eventuale ospitalità di pernottamento, pensione parziale, completa o singoli pasti.

Ciò in quanto la frequenza del Corso richiede la presenza fissa.

Per informazioni e prenotazioni:

Tel. 075.813231
www.cittadelladiassisi.it
ospitalita@cittadella.org

Giornata della Musicoterapia

Il 15 novembre si celebra la Giornata Europea della Musicoterapia, proclamata  nel 2014 dall'EMTC (European Music Therapy Confederation) con l'obiettivo di far conoscere e promuovere la Musicoterapia. 

Con questo scopo, in molte sedi italiane, nel periodo 10-22 novembre verranno svolte numerose iniziative, 

formative e informative, organizzate da professionisti della Musicoterapia.

Quest'anno gli eventi avranno come tema "Music move me", dopo che negli anni scorsi ci si è concentrati su " The rythm of life", Let's play", Sounds of change", "Hearing your voice".

L'intento primario è di rendere sempre più visibili le proposte di Musicoterapia presenti sul territorio - la cui efficacia viene sempre più e da più parti riconosciuta -, in particolare le esperienze nei reparti pediatrici di chirurgia, oncologia, ematologia.